Assemblea degli associati CIRF 2019

L’Assemblea annuale degli associati CIRF è indetta in prima convocazione per il giorno 7 giugno 2019 alle ore 23.30 e in seconda convocazione per il giorno 8 GIUGNO 2019 alle ore 10:00, a Villa Mocenigo a Mirano, nell’entroterra veneto (http://www.villamocenigo.com/index.php/it/).

La stazione più vicina per arrivare è quella di Mira-Mirano.

 Ordine del Giorno:

  • 1. Relazione sull’attività svolta nel corso dell’ultimo anno, progetti in corso e definizione delle strategie per il prossimo anno;
  • 2. Approvazione bilancio consuntivo 2018 e bilancio preventivo 2019;
  • 3. Lancio dell’iniziativa “STORIE DI FIUMI”;
  • 4. Comunicazioni da parte degli associati;
  • 5. Varie ed eventuali.

L’assemblea degli associati è un momento importante per la vita dell’associazione, in cui i partecipanti hanno l’occasione di indirizzare le scelte e le strategie del CIRF. Questo è particolarmente rilevante in un momento come quello attuale, in cui si stanno introducendo molti cambiamenti normativi che stanno fornendo numerose opportunità di intervento ma anche mettendo in discussione pilastri fondamentali della pianificazione di bacino. 

Per decidere insieme come affrontare queste sfide, abbiamo bisogno di voi!


E poi nel 2019 il CIRF…compie vent’anni! Per festeggiarli insieme, neo-associati e fondatori del CIRF, stiamo organizzando un programma tecnico e ludico, che inizierà dove il CIRF è nato, nell’entroterra veneziano, e si concluderà dove si gioca una partita importante di questi giorni: i corsi d’acqua bellunesi colpiti dalla tempesta VAIA e gli ultimi “torrenti selvaggi” che anche il CIRF ha molto lavorato per mantenere tali.


Di seguito troverete tutti i dettagli:

Cena del Ventennale: venerdì 7 a Villa Mocenigo a Mirano, nell’entroterra veneto: (http://www.villamocenigo.com/index.php/it/).

Sabato 8 giugno ore 14.30: visita agli interventi pionieri realizzati dall’allora Consorzio Dese Sile con il contributo del CIRF.

Nel tardo pomeriggio ci sposteremo nel Bellunese, dove pernotteremo presso la struttura dell’Ostello Altanon http://www.ostelloaltanon.it/lostello-altanon/ nel Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi.

Domenica 9 giugno Ore 8: partenza dall’ostello Altanon (in auto) e visita alla valle del Mis. Possibili punti di interesse: lago del Mis (ci si passa di fianco), cadini del brenton / cascata della Soffia (marmitte con giochi d’acqua), l’alveo e la forra del torrente Mis profondamente modificati dopo la tempesta VAIA, la centrale idroelettrica realizzata dalla società Valsabbia simbolo dei conflitti sul nuovo idroelettrico in Italia.

Ore 10. Trasferimento verso Taibon Agordino e visita alla valle di San Lucano ed al torrente Tegnas dove è in corso un progetto che vede coinvolto il CIRF; la valle fluviale, molto spettacolare in termini paesaggistici, ha subito profonde modificazioni dopo la tempesta vaia dell’Ottobre 2018.

Ore 12.30 – 13.30 Pranzo al sacco nella valle di San Lucano.

Ore 13.30. Fine della visita per chi ha urgenza di rientrare verso Mestre per prendere dei treni.

Ore 14.00 – 18.00: Per chi interessato a proseguire e non ha problemi di orario sarà possibile visitare la valle del torrente Grisol e/o l’alveo del Piave nel Longaronese con termine della visita verso le 18.00.

E’ possibile partecipare a tutte le attività o solo ad alcune di esse comunicandolo chiaramente a s.pavan@cirf.org

Le proposte dei pernottamenti sono solo indicative, ma se doveste averne necessità, potrete farne richiesta e vi manderemo i dettagli delle proposte che abbiamo individuato.