Anche i fiumi tra le “50 proposte per l’Italia che verrà” del WWF al Governo

190 0

Il Mondo che Verrà nasce ora – Scelte sostenibili al centro del rilancio del Paese” è il documento presentato al Governo nei giorni scorsi con scelte strategiche per spiegare come il rilancio economico e la sostenibilità possono e devono stare insieme. L’iniziativa è parte della grande campagna di consultazione del WWF che è stata trasmessa al Governo con 50 proposte innovative per il rilancio del Paese nella declinazione di ben 18 campi di intervento, tra questi anche i fiumi. Ecco un estratto del testo presentato dal WWF dove si parla di corsi d’acqua:

Mettere in cantiere 100 progetti di rinaturazione lungo i nostri fiumi. È possibile avviare subito lungo i nostri fiumi 100 progetti di rinaturazione, in particolare per realizzare “interventi integrati per ridurre il rischio idrogeologico e per il miglioramento dello stato ecologico dei corsi d’acqua e la tutela degli ecosistemi e della biodiversità, promuovendo in via prioritaria gli interventi tutela e recupero degli ecosistemi e della biodiversità” (legge n. 133/2014). Sono interventi fondamentali per gli adattamenti climatici e per questo si chiede che il Ministero dell’Ambiente e le Autorità di distretto nazionale impieghino almeno il 20% dei fondi per il dissesto idrogeologico, destinati alle Regioni inadempienti, a queste urgenti azioni di rinaturazione diffusa

Per consultare il documento integrale si rimanda a QUESTO link.

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.