Qualità dei corpi idrici italiani: solo il 43% dei fiumi e il 20% dei laghi raggiunge gli obiettivi della Direttiva CE/2000/60

456 0

Lo scorso 27 febbraio è stata presentata a Roma l’edizione 2018 del Rapporto Annuale del SNPA (Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente, formato dalle ARPA e da ISPRA).

Lo Stato Ecologico delle acque superficiali rimane decisamente critico. Gli ultimi dati disponibili (2016) evidenziano che solo il 43% dei fiumi raggiunge l’obiettivo di qualità (38% buono e 5% elevato) mentre il 41% rimane ancora al di sotto e il 16% non è stato classificato.

Peggiore la condizione dei laghi: soltanto il 20 % ha uno Stato Ecologico in linea con i limiti normativi (3 % elevato e 17 % buono) mentre il 39 % è ancora distante dall’obiettivo di qualità. Per il 41 % di questi corpi idrici mancano i dati necessari a una adeguata classificazione.

Per approfondire si rimanda al seguente link: https://www.snpambiente.it/2019/02/27/rapporto-ambiente-snpa-edizione-2018/

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.