L’idroelettrico che va fermato – Associazione dei Comuni virtuosi

69 0
http://www.qualenergia.it/

Segnaliamo quanto riportato dall’Associazione dei Comuni virtuosi in merito alle preoccupazioni sul proliferare del “mini idroelettrico”, in particolare sui territori montani ancora naturali.

A proposito di Strategia Energetica Nazionale, di incentivi e di come sostenere un’economia realmente verde, locale e sostenibile. Ecco una missiva che il primo cittadino del Comune di Ponte nelle Alpi ha scritto ai Ministeri dello Sviluppo Economico, Ambiente, Agricoltura ed Economia per chiedere l’eliminazione degli incentivi per gli impianti idroelettrici sotto al megawatt di potenza.

Vedi l’articolo completo qui.

 

Immagine: fonte http://www.qualenergia.it/

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *