In occasione del WORLD RIVERS DAY 2016, convegno mercoledì 28 settembre a Bologna.

323 0

world river dasy

Volentieri segnaliamo il Convegno “WORLD RIVERS DAY 2016 – LA GESTIONE DELLA VEGETAZIONE RIPARIALE TRA RISCHIO IDRAULICO E TUTELA DELLA BIODIVERSITÀ E DEL PAESAGGIO” sul tema della gestione della vegetazione ripariale, mercoledì 28 settembre 2016 dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 14:00 alle 17:00, promosso dalla Regione Emilia-Romagna, a sala Poggioli, viale della Fiera, 8 – Bologna.

Come possiamo intervenire per conciliare le esigenze di sicurezza idraulica e di conservazione degli habitat perifluviali? È in corso un cambiamento di ottica dalla gestione tradizionale dei fiumi, con l’originale obiettivo primario di “allontanare rapidamente le acque”, verso un’impostazione integrata che individui strumenti efficaci per affrontare il problema delle alluvioni che siano al contempo sostenibili per l’ambiente.

La ricorrenza della “Giornata mondiale dei fiumi”, che è stata il 25 settembre 2016, è l’occasione per avviare un percorso di condivisione tra la Regione Emilia-Romagna, il mondo delle associazioni e la cittadinanza su alcuni aspetti della gestione dei corsi d’acqua, che prende il nome “Difendere i fiumi per difenderci dai fiumi”.

Il primo tema ad essere affrontato è quello della gestione della vegetazione ripariale, che sempre più spesso viene avvertito come cruciale sia per gli aspetti legati alla difesa idraulica del territorio, sia per garantire condizioni ambientali adeguate alla valorizzazione e alla conservazione degli habitat presenti.

Il convegno “La gestione della vegetazione ripariale tra rischio idraulico e tutela della biodiversità e del paesaggio”, in programma mercoledì 28 settembre a Bologna (Regione, viale della Fiera 8, sala Poggioli – ore 9:30-17), segue l’iniziativa “Alla scoperta dei corsi d’acqua e del loro ambiente”, che ha avuto luogo il 25 settembre 2016 con una serie di visite guidate su tutto il territorio regionale gestite a cura delle associazioni che partecipano all’evento.

Il convegno costituisce un’occasione importante per fare il punto sulle pratiche regionali e sul loro stato di avanzamento, discutere di sinergie e problematiche trasversali legate alla gestione della vegetazione lungo i corsi d’acqua e individuare obiettivi concreti che consentano di individuare un percorso comune.

Per il programma e le infomazioni clicca qui.