Fiume Arno: come è andato il monitoraggio estivo

68 0

DALLA TOSCANA

Durante l’estate 2017, una delle più siccitose del decennio, ARPAT (Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Toscana) ha effettuato il monitoraggio chimico-fisico in continuo della qualità dell’acqua del fiume Arno.

Tale attività, in essere dal 2006, è svolta tramite 4 sonde lungo l’asta del fiume, da Buonriposo a Calcinaia passando da Rosano e Fucecchio.

I risultati del monitoraggio evidenziano che, grazie all’invaso di Bilancino, l’Arno non ha subito secche significative durante la stagione estiva ed ha garantito una costante disponibilità di acqua all’acquedotto.

Per ulteriori informazioni vedi qui.

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *